ISOLAMENTO ACUSTICO

L’isolamento acustico

Isolamento termoacustico

L’ isolamento acustico nasce come una soluzione per tutti coloro che vivono in città e che molto spesso devono sorbirsi i rumori caotici di quest’ ultima, o per chi vive in un condominio, e deve sentire i rumori provocati dai vicini del piano superiore, inferiore o dell’ appartamento a fianco. E’ anche molto utile, poi, in determinate situazioni come quando si ha la necessità di insonorizzare una stanza che servirà per la creazione di un ambiente in cui magari bisogna registrare qualcosa, come una canzone, un doppiaggio o cose simili. In questi casi, non ci si può certo permettere che il sottofondo rovini la registrazione, creando degli effetti molto imbarazzanti, quindi, per evitare che suoni di clacson o di passi possano mandare all’ aria l’ intero lavoro, si procede con l’ insonorizzazione di una stanza.

Quante volte, se vivete in un condominio, siete stati svegliati dal rumore degli scatti della serratura del condomino del piano superiore, o dai suoi passi sul pavimento, o dalla sua televisione, o, in particolare se siete giovani e amanti delle feste, quante volte siete stati richiamati durante l’ assemblea di condominio dai coinquilini per il volume della vostra radio o televisione troppo alto, o per cose simili?

Se invece vivete in città, quante volte un locale vicino vi avrà svegliato per i suoi rumori e le musiche, oppure quante volte, durante il giorno, il vostro attimo di relax è stato mandato all’ aria dai suoni dei clacson?

Con l’ insonorizzazione acustica, qualsiasi vostro problema inerente al rumore sarà del tutto risolto.

D’ altro conto è universalmente riconosciuto che i rumori forti e continui provocano malessere e nervosismo, e possono manifestarsi con stress e stani d’ ansia, soprattutto se si tratta di rumori che si avvertono durante ore particolari della giornata,come ad esempio nel primo pomeriggio e di sera / notte, quando generalmente ci si dedica ad un attimo di relax che non dovrebbe essere disturbato per alcuna ragiona al mondo.

L’ isolamento acustico può essere,quindi, sia una scelta che un obbligo. E’ obbligatorio quando si parla di strutture che causano un notevole inquinamento acustico e quindi dei rumori snervanti continuamente, come ad esempio gli aeroporti, le autostrade, gli stadi, o in quelle industrie che utilizzano macchinari molto rumorosi come officine meccaniche o falegnamerie ecc, dove magari il trapano e la sega sono necessari di continuo, e i vicini non riescono a chiudere occhio ne a guardare un po’ di televisione in santa pace.